Preghiera di intercessione al Sacro Cuore di Gesù

O Cuore Sacratissimo di Gesù,
spandete in larga copia le vostre benedizioni sulla santa Chiesa,
sul Sommo Pontefice e su tutto il clero;
date ai giusti la perseveranza,
convertite i peccatori,
illuminate gli infedeli,
benedite i nostri parenti,
amici e benefattori;
assistete i moribondi,
liberate le Anime del purgatorio;
e stendete su tutti i cuori, il dolce impero del vostro amore.
Così sia!

La preghiera di Fatima

Caricato il 20 set 2009 da Giovanni da RhoThis is the second prayer the Angel taught the children of Fatima – Lucia, Francisco, Jacinta in 1916.

Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, Vi adoro profondamente, e Vi offro il Corpo, il Sangue, l’Anima e la Divinità di Gesù Cristo, presente in tutti i tabernacoli del mondo, in riparazione degli oltraggi, dei sacrilegi e delle indifferenze con le quali Egli è offeso; e per i meriti infiniti del Sacro Cuore di Gesù e del Cuore Immacolato di Maria, domando la conversione dei poveri peccatori.

Regole per ben vivere (di S. Alfonso)

Queste breve esposizione delle “Regole per ben vivere”, ossia delle “regole di vita” valide per tutti i Cristiani, è un’opera esortativa di Sant’Alfonso Maria De’ Liguori, Vescovo, Dottore della Chiesa, “Doctor zelantissimus”.

La si può considerare come una “bozza” del più ampio “Regolamento di vita d’un Cristiano”. In questi tempi di “disorientamento” (dottrinale prima che pastorale) è buona cosa appoggiarsi ai consigli e agli esempi dei Santi: qui abbiamo un Santo Sacerdote, un Santo Vescovo, un Santo Dottore della Chiesa. Ascoltiamolo! E non diamo retta ai pifferai dell’antico tentatore.  Continua a leggere

Preghiera sovversiva

Ecco il testo di una preghiera “sovversiva”: appartiene alla Dottrina e alla Pietà della Chiesa Cattolica, una volta la sapevano e la dicevano tutti; ma contiene parole che alle orecchie delle alte gerarchie vaticane provoca un enorme fastidio. La diciamo volentieri anche per quello.

Ma soprattutto la ripetiamo per mendicare da Dio la Sua Misericordia, che pur essendo infinita non è mai incondizionata: abbiamo bisogno di metterci nelle condizioni di poterla ricevere.

+

Atto di dolore

Mio Dio,
mi pento
e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati
perché peccando ho meritato i Tuoi castighi
e molto più perché ho offeso Te,
infinitamente buono
e degno di essere amato sopra ogni cosa.
Propongo con il Tuo santo aiuto
di non offenderTi mai più
e di fuggire le occasioni prossime di peccato.
Signore, misericordia, perdonami.

Coronella delle Sante Piaghe di Gesù Crocifisso

Questo facile esercizio di preghiera è adattissimo per la Quaresima: è la Coronella delle Sante Piaghe di Gesù Crocifisso, composta da Sant’Alfonso Maria De’ Liguori, Vescovo, Dottore della Chiesa, “Doctor zelantissimus”, Patrono dei Confessori.

Tanto è facile da mandare a memoria, quanto è facile che ci porti a fare quelle «opere degne della conversione» che San Giovanni Battista ci grida di fare. Continua a leggere

Avvertimenti di S. Alfonso de’ Liguori per salvarsi

Presento qui la breve opera di Sant’Alfonso Maria De’ Liguori, Vescovo, Dottore della Chiesa, “Doctor zelantissimus”, intitolata: “Avvertimenti necessari ad ogni persona di qualunque stato per salvarsi”.

Si tratta di un’istruzione la più semplice e generica possibile, in quanto è destinata a qualsiasi persona, di qualunque condizione.

+

Iddio vuole salvi tutti: Omnes homines vult salvos fieri (1 Tim. 2,4). E vuol dare a tutti l’aiuto necessario per salvarsi; ma non lo concede se non a coloro che lo dimandano, come scrive S. Agostino: Non dat nisi petentibus In Psalm. 100 (1). Ond’è sentenza comune de’ Teologi e Santi Padri, che la Preghiera agli Adulti è necessaria di necessità di mezzo, viene a dire, che chi non prega, e trascura di dimandare a Dio gli aiuti opportuni per vincere le tentazioni, e conservare la grazia ricevuta, non può salvarsi. Continua a leggere

La preghiera di San Massimiliano Kolbe all’Immacolata della Medaglia Miracolosa

San Massimiliano Maria Kolbe era un frate francescano innamorato della Madonna, da ebreo convertì moltissimi ebrei alla Fede Cattolica insegnata da Cristo, morì martire nel Lager nazista di Auschwitz. Dopo che questo intrepido Servo di Dio ebbe fondata la gloriosa “Milizia dell’Immacolata” (non una più innocua “Missione dell’Immacolata”), i Cavalieri della M.I. martellavano il Cielo con questa insistente preghiera:

O Maria, concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te,
e per tutti coloro che a Te non ricorrono
in particolare per i massoni
e per quelli che sono stati raccomandati.

Continua a leggere